E pur si muove?

I sondaggi ”dicono ” che Forza Italia , in Sicilia, si attesterebbe intorno al 22/25 %.

Pertanto, in provincia di Trapani (cui spettano 5 presenze all’ARS), almeno un deputato azzurrino  verrebbe eletto . In questo quadretto, in tal prospettiva, la candidatura in Forza Italia  diventa una meta cercata. E così Ruggirello, Oddo, Papania(?) e Marrocco potrebbero aderire al progetto Penelopo per andare o restare a Palazzo dei Normanni.

Intanto esser candidati significa competere. La candidatura non è la nomina, laddove senza fare un…nulla sei eletto. E poi chi ci casca ? Boh

Per ciò la candidatura alle regionali in Forza Italia diverrebbe merce di scambio? No è lo specchietto per i cretini, non allodole.

Ruggirello vuol crescere e tentare una presenza significativa e determinante nel PD. Potrebbe anche pensare alle nazionali ed in tal ottica ha uno sponsor di tutto rispetto.

Oddo poteva aspirare, anch’esso, al Parlamento ma ormai col giochino ”progetto per le città”, gestito male, ha maggiori difficoltà.

Marrocco che è una persona seria : dove era, è  rimasto: non ama il cambio casacca, non gli appartiene.

Papania? Tutti parlano di un suo prossimo ingresso in forza Italia, ma l’interessato non ne sa niente, pur ammettendo corteggiamenti Miccicheiani. Sta sulla riva del fiume, e aspetta.

Ed intanto Penelopo tesse la tela in attesa di Ulisse, alias NESSUNO.

Ed allora? Un casino. Sono stati tanto bravi da complicare cose semplici. In tutti gli schieramenti.

E nel PD (che mi sta a cuore) tanto è favorito prevalentemente dall’assenza totale di una segreteria provinciale e comunale(sia Erice che Trapani) inesistenti.Per insolenza, pelandroneria, incapacità o ….. Propendo per la ipotesi non scritta.

Una soluzione ci deve essere, semprechè si voglia guardare la realtà e, in corso d’opera, ”aggiustare ” le proposte.

Come ad Erice,Il PD,dico il PD,  può vincere ma deve cambiare candidato sindaco: non c è, non funziona, ha un notevole dis appeal.

E’ evidente e nessuno si pone il problema? . Non è masochismo ma Harakiri.

Lo san tutti ma niuno interviene? a che serve una segreteria piddina comunale e provinciale?

Son responsabili anche di un modo anomalo di acquisire candidati.

Lo stimolato  cambio di appartenenza è da capogiro. Se lo avesse fatto D’Alì, Ruggirello, Oddo, sarebbe stato un delinquente? La legalità è a senso unico?  E’ compatibile questo modo di fare col ricordare, ancora, la strage di Pizzolungo? Mi son rotto il  cazzo di questi finti legalisti. Mi piacerebbe esser querelato con facoltà di prova.

Per  chiarezza andranno  fatti i nomi degli acquistati se non interviene energicamente  il partito, se esiste.

E chiamo in causa Simonte e Villabuona, Campagna e Brillante.

A Trapani qualcosa si muove  in positivo.

Working in progress per il patto di largo Bulgarella, esportabile(una volta tanto).

Peppe Bologna

-N.B. – Lo scritto di  Peppe Bologna corrisponde al pensiero del suo autore e  non necessariamente alla linea editoriale del giornale.

f.to Il direttore responsabile

Leave a Reply

Your email address will not be published.