Hanno agito in pieno pomeriggio picchiando e rapinando Giovanni Parrinello che stava lavorando presso il distributore di benzina di Pizzolungo. Ad agire due giovani su uno Scarabeo con il volto coperto. Uno dei due malviventi ha intimato con una pistola Parrinello di lasciargli l’incasso della giornata. Colpito alla testa con l’arma, l’uomo si è accasciato a terra lasciando il bottino, di 300 euro, prontamente raccolto dai ladri che si sono dileguati.

Parrinello è stato costretto alle cure del pronto soccorso del Sant’Antonio Abate. La prognosi è di cinque giorni.

Le immagini dell’accaduto sono al vaglio dei Carabinieri

Leave a Reply

Your email address will not be published.