Ancora una grande dimostrazione di affetto e sostegno per l’on. Paolo Ruggirello. L’ha ricevuta  dagli elettori di Castelvetrano che ieri sera nel Comitato elettorale lo hanno accolto  assieme a Calogero Martire,  Assunta Carlino e Angelina Abbrignani. Tanti i temi toccati nel corso della chiacchierata tra il candidato del Pd all’Assemblea Regionale Siciliana, on.Paolo Ruggirello e i cittadini presenti: naturalmente com’era normale un passaggio ha interessato la situazione che sta in questo momento vivendo la città di Castelvetrano, commissariata dopo lo scioglimento per mafia degli organismi politico amministrativi.

“Una situazione questa – ha ribadito l’on. Ruggirello – che deve indurre ad una seria riflessione in tutti noi”. Poi un tema a lui tanto caro, il riordino delle coste

“Fu accolta con critiche e sospetti la mia proposta di legge sulla valorizzazione e il riordino delle coste siciliane. Ma probabilmente sarebbe stata uno strumento in grado di arginare il fenomeno dell’abusivismo edilizio – ha ribadito l’on Ruggirello – la cui criticità è stata sollevata lo scorso anno dalla Corte dei Conti. Oggi un territorio come quello di Selinunte o della provincia di Trapani o più in generale di tutta la Sicilia prima di tutto va tutelato, riabilitato, va riqualificato per migliorare e creare maggiori servizi per la collettività pensando ad un turismo qualificato – ha detto Ruggirello -.

Quando presentai il disegno di legge che fu stoppato prima di arrivare in aula ero all’interno di movimenti civici regionali oggi  ho un partito a sostenermi, il Partito Democratico e, qualora fossi eletto dico che è un disegno di legge che porterei sin dall’inizio all’aula consiliare. Si pensi ai piani particolareggiati e ai piani di recupero. Si pensi a dare la possibilità ai Comuni di acquisire al proprio patrimonio beni al momento in totale abbandono e di conseguenza a valorizzare tutto ciò che di propria competenza. Questo significa creare nuove strutture ricettive, B&B, nuovi posti di lavoro, nuova occupazione e creare  ovviamente quei servizi che al cittadino ma soprattutto al turista che arriva ancora mancano”. “Bisogna tutelare il parco archeologico di Selinunte perché è un investimento a lunga scadenza, la valorizzazione e il riordino delle coste potrebbe fare la differenza”.

Poi il candidato Ruggirello si è spostato a Mazara del Vallo per parlare ad  elettori e simpatizzanti. Un incontro questo dedicato soprattutto ai temi del sociale e della disabilità. Anche qua il candidato Ruggirello ha recepito gli appelli di molte famiglie mazaresi, che vivono in prima persona questa grave realtà.

Oggi poi la visita a Favignana e l’incontro con i cittadini per raccogliere anche qua le sollecitazioni degli isolani.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.