Migliaia di voli cancellati, con una media di 48 al giorno per sei settimane, per un totale di circa 400 mila passeggeri coinvolti.

Un vero e proprio disastro in casa Ryanair, richieste di rimborso per milioni di euro.

Il manager della compagnia Michael O’Leary ha spiegato che lo scopo è quello di migliorare la puntualità, passata nelle prime due settimane di settembre dal 90% a meno dell’80%. Il calo è dovuto “agli scioperi dei controllori di volo, al maltempo e all’impatto crescente delle ferie di piloti e personale di cabina”, ha inoltre annunciato che offrirà un incentivo ai piloti che rinunciano alle ferie e investirà 30 milioni in un bonus fedeltà per non lasciar scappare gli equipaggi, poichè sembra che le compagnie aeree rivali di Gran Bretagna, Germania e Irlanda vado  a caccia dei suoi piloti.

Anche Trapani e Palermo cancellati dei voli:

Il 19 settembre sono stati cancellati due voli: il Bologna Trapani e il Trapani Bologna, il 20 settembre è stato cancellato il volo Bologna Palermo ,e il Bergamo Trapani, il Palermo Bologna e il Trapani Bergamo.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.