A San Vito lo Capo mare, spiaggia e natura si coniugano con la cultura. Prende il via la stagione teatrale 2016 organizzata dall’Amministrazione comunale, che prende il titolo dalla giornata scelta per gli appuntamenti: “Domenica al Teatro”. Sede naturale degli eventi è il nuovissimo Centro Culturale “Anselmo Caradonna” che dispone di un bellissimo teatro da 300 posti, comodo e climatizzato.[su_spacer]

“Tredici appuntamenti con la cultura, col divertimento, con la musica e la tradizione, la maggior parte dei quali con ingresso gratuito e gli altri con un biglietto praticamente simbolico, ce n’è davvero per tutti i gusti – dice il sindaco Matteo Rizzo – San Vito dimostra ancora una volta che turismo e cultura sono un binomio inscindibile, non dimentichiamo che qui ogni anno ospitiamo i più famosi scrittori italiani nella rassegna Libri Autori e Buganvillee, e che il Cous cous Fest è ritenuto uno degli eventi gastronomico culturali più importanti del Paese”.[su_spacer]

Gli eventi si terranno nel pomeriggio – sera della domenica, dal 31 gennaio al 3 aprile, “in pratica ci accompagneranno per tutto il periodo invernale, in attesa della nuova stagione turistica” dice l’assessore alla cultura Maria Cusenza.[su_spacer]

La rassegna sarà aperta domenica 31 gennaio dal divertente “Il Pandemonio” di Antonio Pandolfo (ore 21,30, ingresso libero); il secondo appuntamento sarà dedicato ai più piccoli, con gli Elfi e il loro “Spettacolo per bambini” (ore 18,00, ingresso libero): “Abbiamo pensato a tutte le fasce di età, come San Vito a livello europeo è apprezzato quale paese per la vacanza di tutti, così vogliamo coinvolgere l’intera cittadinanza, i turisti e i villeggianti in un progetto che oserei dire culturalmente ecumenico” afferma il sindaco Rizzo.[su_spacer]

Gli altri spettacoli in programma sono:[su_spacer]

14 febbraio, il cabaret di Ernesto Maria Ponte in “Ci vuole vento in chiesa” (ore 18,30, ingresso libero);[su_spacer]

21 febbraio, Compagnia Piccolo Teatro Siciliano in “La fortuna con la F maiuscola” (ore 18,00, ingresso[su_spacer]euro 6,00);

28 febbraio, i divertenti Tre e un Quarto in “Il lavoro debilita l’uomo” (ore 18,30, ingresso libero);[su_spacer]

6 marzo, la Compagnia Filodrammatica di Fulgatore in “L’aria del continente” (ore 18,00, ingresso euro 6,00);[su_spacer]

13 marzo, Sasà Salvaggio in “Sicilia nel cuore” (ore 18,30, ingresso libero);[su_spacer]

20 marzo, Francesco Scimemi cabarettista e illusionista in “Magicomio” (ore 21,00, ingresso libero);[su_spacer]

29/30/31 marzo, la famosa compagnia locale Kalos ne “Il vizietto” (ore 21,00, ingresso 6,00 euro);[su_spacer]

La rassegna sarà chiusa il 3 aprile dall’attrice trapanese Jolanda Piazza in “Le brave ragazze non leggono romanzi” (ore 21,00, ingresso libero).[su_spacer]

L’ingresso agli spettacoli sarà consentito fino ad esaurimento dei posti.[su_spacer]

“Siamo orgogliosi di questa programmazione invernale – dice Matteo Rizzo – San Vito lo Capo ormai fa parte dell’Olimpo del turismo internazionale, come ampiamente attestato dai tanti riconoscimenti ottenuti, ora è nostro dovere ampliare l’offerta; se mare spiaggia e ambiente sono un regalo della Natura, a noi tocca arricchirlo con eventi che diano occasione di ulteriore crescita culturale e sociale”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.