“Sono menzogne artatamente messe in giro per gettare discredito su l’unico candidato rimasto per il ballottaggio del prossimo 25 giugno”. Così il candidato sindaco Piero Savona commenta l’indiscrezione secondo la quale sarebbe ineleggibile per motivazioni legate al ruolo di direttore dell’Istituto autonomo case popolari.

“Questi pettegolezzi offendono l’intelligenza dei cittadini trapanesi – conclude – che sono stanchi di continue polemiche e che sanno quali scelte compiere per il bene della propria città, contro chi la utilizza solo un proprio giocattolo”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.