“In Senato abbiamo approvato in prima lettura un disegno di legge che introduce in Costituzione un principio chiaro: la condizione di insularità determina uno svantaggio del tutto peculiare che legittima l’adozione di misure specifiche per rimuovere gli ostacoli e garantire l’uguaglianza di tutti i cittadini. Si tratta di un principio fondamentale che riguarda in primo luogo Sicilia e Sardegna, ma anche le decine di isole minori e le comunità che le vivono che l’ordinamento ha il dovere di tutelare e valorizzare.
Mi rende particolarmente orgoglioso anche il fatto che si tratti di un disegno di legge di iniziativa popolare: la dimostrazione che la democrazia diretta può assumere un ruolo decisivo per indirizzare la politica e il Parlamento verso scelte migliorative del nostro ordinamento” lo ha affermato il senatore del MoVimento 5 Stelle”.