Una testa di cavallo mozzata davanti ad una villetta, questo è quanto rinvenuto nel pomeriggio del 12 gennaio 2017 davanti ad un’abitazione in zona Ciancio- Cozzaro, nell’area sud di Marsala. Un chiaro atto di intimidazione che richiama una legge non scritta ben più antica degli echi cinematografici che un simile atto risveglia.

Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i Carabinieri di Marsala, ma è silenzio stampa in merito alle indagini che sono al vaglio degli inquirenti, sotto la direzione del Colonnello Stefano Russo, a capo del Comando Provinciale dei Carabinieri. Immediato il controllo a tappeto delle forze dell’ordine  che ieri hanno setacciato la città. Non è ancora giunta conferma su chi sia il proprietario dell’abitazione in oggetto.

Fonte: www.tp24.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.