Trapani: Deteneva fucile clandestino e varie munizioni abusive, arrestato commerciante trapanese

 

Nella serata di lunedì 16 maggio gli agenti della Squadra Amministrativa della Questura di Trapani, nel corso di un servizio finalizzato alla ricerca di armi e munizioni detenute illegalmente, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Francesco Cusenza, commerciante trapanese classe 1971, titolare dell’esercizio di somministrazione di alimenti e bevande “SIMON Cafè, ubicato nella ericina Via Cesarò n. 63.[su_spacer]

L’accusa è di detenzione illegale di arma clandestina, detenzione abusiva di munizioni e ricettazione. In particolare gli agenti della Polizia di Stato, in seguito ad una mirata attività info-investigativa, dopo essersi recati presso il succitato bar per verificare la presenza in loco del Cusenza, hanno effettuato in compagnia dello stesso un controllo in una casa rurale sita in località Ballata, in territorio di Erice, dove, ben occultato all’interno del bagagliaio di una autovettura Mitsubishi (in disponibilità del Cusenza), hanno rinvenuto un fucile monocanna da caccia, calibro 8 mm. Flobert, con matricola abrasa, ben oleato e perfettamente funzionante. [su_spacer]

Inoltre, durante la minuziosa perquisizione del veicolo i poliziotti hanno rinvenuto uno svariato numero di munizioni, e precisamente  n. 65 bossoli calibro 8 mm. Flobert,  n. 40 cartucce calibro 8 mm. Flobert e n. 42 cartucce calibro 12. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto nella propria abitazione agli arresti domiciliari, come disposto dalla competente Autorità giudiziaria di Trapani, in attesa dell’udienza di convalida, che si è svolta il successivo martedì 17 con la ratifica giudiziaria dell’arresto e l’adozione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione bi-settimanale (in dettaglio, il martedì e il venerdì tra le ore 18 e le ore 19) alla P.G. fino al prossimo 31 maggio, allorquando si disputerà il processo di merito.

 

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *