Si svolgerà domani sabato 9 aprile, nei locali del circolo di cultura gastronomia NUARA, in via Bastioni n°2 a Trapani, il primo congresso provinciale dell’ ANPI ( Associazione Nazionale dei Partigiani d’Italia).[su_spacer]

L’ANPI in provincia di Trapani era già presente nel dopoguerra, ma alterne vicende finirono per arrestare la sua attività che è ripresa nel 2012. Oggi, l’ANPI provinciale di Trapani ha oltre 200 iscritti ed è presente con proprie sezioni, oltre a Trapani, anche a Marsala e Salemi, e conta forti presenze anche in altri comuni come Erice, Favignana e in tutta la valle del Belice. In questi anni l’ANPI è stata protagonista di molte iniziative, tutte volte a tenere alta la storia della Resistenza, i suoi valori e la difesa della Costituzione. In quest’ultimo biennio l’ANPI celebra, nell’ordine,  i 70 anni dalla Liberazione e, quindi, della sua nascita, e il 70° anniversario del voto alle donne.[su_spacer]

A Trapani e nella provincia l’ANPI ha portato avanti il progetto di coinvolgimento delle pubbliche amministrazioni per ricordare come è stata conquistata la democrazia nel Paese e per ricordare gli oltre 400 partigiani della provincia di Trapani che hanno partecipato alla guerra di liberazione. Anche con vittime illustri: a cominciare da Pietro Ermelindo Lungaro, vittima della strage nazista delle fosse ardeatine.[su_spacer]

Di tutto questo si parlerà nel congresso di domani con la relazione del Presidente uscente Aldo Virzì e le conclusioni affidate ad un dirigente nazionale dell’ANPI. Saranno anche eletti i nuovi organismi e i delegati al congresso nazionale che si svolgerà a Rimini dal 12 al 15 maggio.

Leave a Reply

Your email address will not be published.