Rinnovate le cariche per l’elezione dei componenti del Consiglio Direttivo dell’Albo degli Odontoiatri. Riconfermata la squadra del Presidente uscente Dott. Alberto Adragna con tutti i componenti della sua lista: Francesco Blunda (Alcamo), Girolamo Gianfala (Castelvetrano), Giovanni Cengemi (Erice), Hans Tranchida (Marsala).
Il rinnovato successo della lista del Dott. Adragna “ha tenuto conto dell’ottimo lavoro svolto e risulta essere l’espressione del corretto operato istituzionale della Commissione dell’Albo degli Odontoiatri soprattutto nel garantire trasparenza deontologica e tutela dei diritti del cittadino”.

I capisaldi fondamentale del programma odontoiatrico: aggiornamento culturale continuo, lotta all’abusivismo e al prestanomismo; procedere nel cammino per assicurare sempre di più l’autonomia gestionale, organizzativa, disciplinare e di rappresentanza dell’Albo degli Odontoiatri. Un professionista autonomo, altamente formato e che ha gli strumenti legislativi per combattere gli abusivi è un professionista che garantisce sempre di più e sempre meglio il cittadino-paziente.
La complessa situazione che vive oggi l’odontoiatria nel sistema sociale e nell’organizzazione in cui e collocata non facilita certamente la nostra Professione. La libera professione vive una crisi che vede difficili sbocchi soprattutto per quello che riguarda i giovani odontoiatri. E’ importante quindi elaborare strategie non di retroguardia ma di difesa attiva sullo sviluppo degli interessi degli odontoiatri anche in nuove ambientazioni professionali”.

Se il modello libero professionale odontoiatrico vuole rimanere competitivo e rispondere alle esigenze di salute orale del cittadino paziente è necessario esplorare quindi nuove frontiere, nuove opportunità, abbandonare atteggiamenti passivi, e per certi versi conservatori e rinunciatari, a fronte di una realtà già da tempo profondamente mutata.

Leave a Reply

Your email address will not be published.