Il cadavere di un giovane tunisino è stato rinvenuto, intorno alle 17.00 di questo pomeriggio, nella sua abitazione di via Orfani, nel centro storico di Trapani. A fare la triste scoperta e dare l’allarme, il fratello che viveva con lui. Subito dopo il rinvenimento del corpo, si era diffusa la falsa notizia di una rissa tra extracomunitari, culminata nella morte di uno di questi. L’uomo, invece, si sarebbe tolto la vita, impiccandosi. Sul posto, oltre a tre volanti della Polizia e un’ambulanza del 118, anche la Polizia scientifica, chiamata ad effettuare i rilievi di rito. L’uomo lavorava in una segheria nel trapanese.

Leave a Reply

Your email address will not be published.