Trapani, scattano le agevolazioni sul pagamento delle sanzioni dal 2000 al 2016

Il Comune di Trapani aderisce alla cosiddetta “definizione agevolata” delle sanzioni amministrative (violazioni al codice della strada) iscritte nei ruoli che vanno dal 2000 al 2016.
Lo stabilisce una delibera del Consiglio Comunale, la n.16 del 31 gennaio 2017.
Un’iniziativa particolarmente significativa, specie nell’attuale periodo di crisi economica, che agevola i cittadini morosi e nel contempo velocizza i tempi di pagamento iscritti nel bilancio revisionale, attraverso la riscossione di risorse in tempi certi e brevi.
La delibera Consiliare è stata approvata in base a quanto stabilito dal D.L. 193/2016 che da la possibilità di introdurre la definizione agevolata alle maggiorazioni previste dall’art.27, comma 6, della L.689/1981 ed eventuali interessi di mora.
Le agevolazioni prevedono:
– Il versamento unico entro il mese di luglio 2017
– Il versamento in due rate, di pari importo entro luglio 2017 e aprile 2018
– Il versamento in tre rate di pari importo, entro i mesi di luglio e novembre 2017 ed entro il mese di aprile 2018
– Il versamento in quattro rate di pari importo, entro i mesi di luglio e novembre 2017 ed entro i mesi di aprile e settembre 2018
Nel caso di versamento in rate, si applicheranno gli interessi di dilazione previste dalla legge.
I cittadini che intendono avvalersi della rateazione dovranno presentare istanza al Concessionario entro il 31 marzo 2017 su apposito modello prestampato.
Il Concessionario, a sua volta, comunicherà l’accoglimento o il rigetto dell’istanza entro il 31 maggio 2017. In caso di rigetto sarà fornita adeguata motivazione. Nel caso la domanda venga accolta il Concessionario indicherà l’ammontare complessivo elle somme dovute, le modalità di pagamento e l’importo con la scadenza delle singole rate.
Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *