Trapani, venerdì 16 settembre in scena “Falstaff”

Manifesto Lirica settembreLa città dei due mari e della gastronomia più raffinata prolunga l’estate con un grande cartellone d’opera. A settembre e ad ottobre torna in scena “Trapani Città Mediterranea della Musica”. In programma Falstaff, Cendrillon e Madame Butterfly, per un trittico di produzioni, a firma Ente Luglio Musicale, che darà un sapore particolare alla lunga estate trapanese.[su_spacer]

La 68ª stagione d’opera dell’Ente Luglio Musicale Trapanese si apre con una prima assoluta per la città: venerdì 16 settembre (replica domenica 18 settembre), alle ore 21.00, nello scenario unico del teatro Giuseppe Di Stefano, alla Villa Margherita, a Trapani, in scena “Falstaff” di Giuseppe Verdi. Tratta da “Le allegre comari di Windsor” di Shakespeare, di cui ricorrono i 400 anni dalla morte, Falstaff è l’ultima opera scritta dal grande maestro italiano, ma anche la prima in cui Verdi si è cimentato con il “teatro comico”. Ed è di primissimo piano il cast selezionato per questa produzione. A cominciare proprio da Falstaff, affidato alla sapiente e strutturata voce di Alberto Mastromarino, uno dei massimi interpreti su scala internazionale dei ruoli verdiani. Memorabile il suo personale successo pochi anni addietro proprio nei panni del grasso e vanaglorioso cavaliere inglese al teatro Colon di Buenos Aires. Ma tutta la compagnia di canto scritturata dal Luglio Musicale per questa produzione è di altissimo livello. Solo per citare alcuni nomi: Ford sarà interpretato da Enrico Marrucci, Fenton da Matteo Falcier, il Dott. Cajus da Nicola Pamio, Bardolfo da Stefano Consolini, Pistola da Antonio De Gobbi, Mrs Alice Ford da Dafne Tian Hui. Direttore Stefano Romani, che per il Luglio la scorsa stagione aveva diretto, con successo, “Rigoletto”.[su_spacer]

Per la regia, poi, torna a Trapani Renato Bonajuto. È ancora vivo il ricordo dei successi ottenuti qui lo scorso anno dal giovane regista novarese tanto con la Turandot che con la piccola opera da camera Cendrillon. Due lavori molto diversi per struttura, contesto e dimensioni, eppure entrambi messi in scena da Bonajuto. La prossima opera in una location alternativa come il Chiostro di San Domenico a Trapani andrà in scena,  il 23 e il 25 settembre la rarissima Cendrillon, piccola opera da salotto per voci e pianoforte, di Pauline Viardot, che alterna, secondo la struttura dell´opéra-comique, parti cantate e dialoghi parlati, con personaggi e ruoli che rivelano una parentela con la Cenerentola rossiniana. Seguirà il 30 settembre e il 2 ottobre al Teatro Giuseppe Di Stefano (Villa Margherita – Trapani)  Madama Butterfly.[su_spacer]

Inizio Spettacoli: ore 21.00.[su_spacer]

ABBONAMENTI – Anche quest’anno L’Ente Luglio Musicale Trapanese – Teatro di Tradizione dà il via alla campagna abbonamenti che comprende solo ed esclusivamente le opere Falstaff (venerdì 16 settembre) e Madama Butterfly  (Venerdì 30 Settembre). Da lunedì 5 settembre sarà possibile rinnovare o sottoscrivere un nuovo abbonamento. Andranno in abbonamento i settore A e B del Teatro G. Di Stefano.[su_spacer]

COSTI ABBONAMENTI E BIGLIETTI – L’abbonamento  ha un costo di  50,00 euro per il settore A ”Platinum”, 35,00 euro per il settore “A  Gold”, 25,00 euro per il settore B “Gold”.  Da lunedì 5 settembre sarà possibile acquistare i biglietti per l’opera Cendrillon, non in abbonamento e con posti liberi (Costo dei biglietti: intero 10,00 euro, ridotto 7 euro).  Da giovedì 8 settembre sarà possibile invece acquistare i biglietti per Falstaff e Madama Butterfly. Costo dei biglietti 30,00 euro (A “Platinum”) 20,00 (A “Gold”) 15,00 (B “Gold”) 12,00 (B “Silver), 13,00 (Platinum ridotto per i ragazzi fino a 18 anni) 8,00 (Gold ridotto).[su_spacer]

SCONTI SPECIALI –  Per i portatori di handicap grave (L104) o con sedia a rotelle il biglietto sarà gratuito e per l’ accompagnatore il biglietto sarà ridotto.[su_spacer]

DOVE ACQUISTARE I BIGLIETTI – Sarà possibile acquistare abbonamenti e biglietti al Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese, sito in Viale Regina Margherita, 1 (all’interno della Villa Margherita)dal lunedì al sabato, dalle ore 9.00 alle ore 13.00  e dalle ore 16.30 alle ore 19.30. Nei giorni di recita feriali il botteghino sarà aperto il pomeriggio dalle ore 17.00 fino a mezz’ora dopo l’inizio dell’opera.[su_spacer]

Nei giorni di recita festivi il botteghino sarà aperto dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 fino a mezz’ora dopo l’inizio dell’opera. Sarà possibile acquistare i biglietti anche online sul sitowww.lugliomusicale.it.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *