Riceviamo e pubblichiamo nota dell’ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri della Provincia di Trapani.

Un appuntamento, il primo sotto la presidenza del dottor Vito Barraco, che apre le porte dell’Ordine dei medici chirurghi ed odontoiatri della Provincia di Trapani, non solo ai medici ma anche agli utenti. Si terrà domenica 14 novembre p.v., con inizio alle 9,00, e vedrà alternarsi al tavolo dei relatori vari professionisti della materia sanitaria che si soffermeranno sulle conseguenze del Covid19 focalizzando punti specifici come l’attuale situazione pandemica in provincia di Trapani, i vaccini e gli effetti psicologici della pandemia.

Destinatari del corso sono i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di libera scelta, ginecologi, Specialisti nell’ambito dei pazienti fragili. Ma anche genitori e Insegnanti di ragazzi dai 12 ai 18 anni e studenti della scuola media-superore, candidati a terza dose o boost (Immunodepressi, Oncologici, Over 60 vaccinati da oltre sei mesi, Sanitari…), donne in gravidanza.

Nei giorni precedenti l’evento sulle pagine Facebook e Instagram dell’Ordine sarà possibile raccogliere tutte le domande da rivolgere ai professionisti in sala durante il Question Time.

Contemporaneamente dalle 10 alle 13 gli operatori dell’Hub vaccinale saranno a disposizione per la vaccinazione volontaria degli aventi diritto. Per la

prenotazione del vaccino basterà utilizzare il modulo pubblicato sulla pagina Facebook ed Instagram dell’OMCEO della provincia di Trapani.

Inoltre, per chi desidera partecipare all’evento e non possiede il green pass, sarà possibile sottoporsi in loco a tamponi antigenici da parte degli operatori dell’USCA.

L’OMCEO della provincia di Trapani vuole mettersi a disposizione dei sanitari in prima linea nella lotta alla pandemia, ma anche di tutti gli operatori coinvolti nell’ambito educativo e degli utenti stessi, per fare il punto della situazione attuale in provincia, divulgando i dati ufficiali relativi ad infezioni, ricoveri e vaccinazione e mettendo i professionisti del settore a disposizione di quanti conservano dubbi sull’evoluzione della pandemia stessa e sul contributo che ciascuno può dare nel superamento dello stato di emergenza.