Verso la Processione dei Misteri, disposti tutti i Servizi Sanitari

Conto alla rovescia alla Processione dei Misteri di Trapani. La macchina organizzativa è già a buon punto. Giuseppe Caruso, coordinatore di Servizi Sanitari dell’Unione Maestranze che anche quest’anno, come già da diversi anni, disporrà di un vasto corpo operativo in occasione del maggiore evento pasquale del trapanese. Saranno infatti due i PMA (presidio medico avanzato) a disposizione con personale Medico, Infermiere e soccorritori; così come due i PPI (Punto di Primo Intervento) con personale infermiere volontarie e soccorritori volontari. Due anche le automediche con personale Medico, infermiere e autista. Due le bici in testa alla processione, sette le ambulanze dislocate di cui 3 medicalizzate. Otto squadre appiedate (con 3 membri) formate da personale soccorritore volontario. In tutti i sistemi è presente un defibrillatore. I defibrillatori sono tutti concessi, come l’anno scorso, in comodato d’uso gratuito, dalla Vear Zoll, stessa azienda che ha reso il festival di Sanremo cardioprotetto, a seguito di un protocollo di intesa stilato con il responsabile per la Sicilia Tony Alestra. Il tutto coordinato da un unico centro operativo che provvederà a gestire tutte le emergenze, in sinergia con le centrali operative 118, 112 e 113. Il direttore sanitario è il dr. Antonino Grammatico.

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *