“La vertenza per la stabilizzazione dei precari del Libero Consorzio comunale di Trapani ha compiuto, stamani, un passo avanti verso la risoluzione”.

Ad affermarlo sono i sindacati di CGIL, CISL, UIL e Casa al termine di un incontro nche gli stessi hanno tenuto in Prefettura con il segretario generale dell’ex Provincia Regionale di Trapani, con l’assessore regionale alla Funzione pubblica e Autonomie Locali Marco Zambuto e con la dirigente regionale del dipartimento Autonomie locali Margherita Rizza.

“E’ stato grazie all’ intervento dell’assessore Zambuto e della dirigente Rizza – affermano i segretari della Fp Cgil, della Cisl Fp, della Uil Fpl  e del Csa  – che il segretario generale del Libero Consorzio ha assunto formalmente l’impegno a rivedere l’istruttoria del provvedimento per la stabilizzazione dei precari”.

I sindacati hanno chiesto tempi celeri per definire la stabilizzazione e hanno comunicato, in attesa della definizione dell’iter, di mantenere aperto il tavolo in prefettura. “Vigileremo – affermano i sindacalisti – affinché l’impegno assunto in Prefettura sia mantenuto. Ci riserviamo di intraprendere eventuali iniziative di lotta qualora dovessimo registrare ritardi o atteggiamenti dilatori”.

Dai dirigenti sindacali, infine,  un ringraziamento alla prefetta di Trapani Filippina Cocuzza “per l’interesse e per la vicinanza mostrata nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori”.