«Siamo oggetto di un violento attacco, denigratorio e ingiusto, che trova spazio sui social network e sulla stampa. Un attacco che è frutto dei comunicati diramati dalla fazione politica che sostiene il consigliere comunale Girolamo Fazio, in merito alla deliberazione consiliare recentemente adottata e riguardante la sua incompatibilità. Noi non ci stiamo perché quella offerta all’opinione pubblica è una versione errata dei fatti». Lo dichiara il gruppo consiliare di Forza Italia al Comune di Trapani.

«Nel dettaglio, si sostiene che i consiglieri comunali e, dunque, anche noi, avremmo violato il regolamento comunale che disciplina i metodi di voto a scrutinio palese o segreto, con l’unico fine di non metterci la faccia di fronte alla responsabilità della votazione. La realtà dei fatti è un’altra. Il regolamento comunale che disciplina l’attività del Consiglio prevede, all’art.31, che le deliberazioni che riguardano persone devono essere adottate a scrutinio segreto. Pertanto, sono false e tendenziose le notizie diffuse ad arte, nelle ultime ore, da chi mira a far intendere ai cittadini che siamo in presenza di una “povera vittima” che è stata privata del diritto al voto palese».

«Noi consiglieri comunali di Forza Italia, dunque, censuriamo, in maniera decisa, questi piagnistei che riteniamo inopportuni, infondati e anche puerili».

Leave a Reply

Your email address will not be published.