Di Seguito la lettera integrale dell’ormai ex Sindaco Giacomo Tranchida alla cittadinanza

Care/i Concittadine/i,
la storia politico-amministrativa di questi anni è una storia bella, sentita e vera …

Vi ringrazio, individualmente, per avermi dato rinnovata fiducia, e collegialmente come Associazioni, Comitati Cittadini e di Quartiere, Scuole e Parrocchie, garantendomi concreto e attivo sostegno nell’onore di servire al meglio delle mie forze Erice, rappresentandone l’intera comunità.

Spero di non averVi deluso, ma, in tutta coscienza, insieme ai Colleghi di Giunta e al Consiglio comunale, che insieme tutti ringrazio, pur nelle diverse posizioni ed al netto dell’eccessiva contrapposizione dell’opposizione consiliare, da parte mia/nostra questi faticosi ma esaltanti anni, forse i migliori della nostra vita, sono stati sempre ispirati al servizio di tutta la comunità ericina, senza risparmiar fatiche.           Si, ne è valsa la pena e le fatiche, per ERICE e per la nostra Comunità.

Erice’ … una città più bella, più pulita e più vivibile: la Raccolta Differenziata conviene! A maggior ragione con il nuovo sconto del 50% sulla tassa per il conferimento al nuovo centro comunale di raccolta, intanto di Rigaletta Milo e poi nel resto del territorio.. e finalmente con l’acqua del Montescuro nelle case di tutti!!!;

Erice’ …bene comunedalle Scuole più belle e più sicure …ai numerosi interventi di riqualificazione urbana effettuati e in corso, tanto a Casa Santa quanto nel Quartiere di San Giuliano e nelle frazioni di Ballata, Napola e Pizzolungo, anche con l’impiantistica sportiva diffusa ed a servizio dei bambini, giovani e sportivi;

Erice’ …Borgo fra i più Belli d’Italia …dal recupero alla piena funzionalità turistico culturale dei nostri beni storico-monumentali, cominciando dal Castello di Venere, all’apertura dei nuovi siti (Torretta Pepoli e nuovo Polo Museale Cordici) per meglio accogliere turisti e visitatori tutelando la nostra storia e identità, e dalle nuove sfide sportive (trekking tourism) a quelle culturali per promuovere e valorizzare Erice “U Munti”;

Erice’ …tra il cielo e il mare: un Comune sano con circa 30 milioni di euro di attivo finanziario. Dalla Zona Franca Urbana di valle (..spero prossima la Zona Franca Montana in vetta) alle nuove sfide per creare occupazione sviluppo e, soprattutto, alimentare la voglia di futuro possibile per i nostri giovani e le imprese;

Erice’ …pubblica amministrazione più trasparente e vicino alla gente, per cominciare dal nuovo Piano Regolatore Generale ai Servizi Sociali per chi sta peggio, ma anche memoria e rinnovato impegno contro la cultura mafiosa e i soprusi delle vecchie e nuove mafie che negano libertà a tutti oltre che alle nostre imprese;

Erice’ …nel cuore del Mediterraneo, un rinnovato forte messaggio culturale e di Pace all’Europa e al mondo.

Non è facile fare sintesi in una paginetta di 10 anni di duro lavoro, per le cose fatte e per quelle in corso od ancora in programmazione e prossime da fare, anche per fare chiarezza, giustificare e/o eventualmente chiedere scusa per eventuali errori che l’energia del fare produce o per i ritardi e i tempi delle carte e della burocrazia (…campo Bianco e cimitero c.da Specchia, ormai comunque prossimi alla partenza).

Nel dimettermi, con qualche settimana anticipatamente da Sindaco rispetto alla naturale scadenza ultima di mandato, non sottacendo l’intento di voler continuare a servire Erice, ma anche le viciniori Città che vogliamo e il territorio tutto, in possibili ruoli e funzioni politiche diverse (scenario prossimo i rinnovi dei Parlamenti regionali e nazionali), affido la Città alla collega Vice Sindaco Daniela Toscano, onde garantire con serietà ed impegno continuità amministrativa. A sostegno di Daniela mi candiderò intanto al Consiglio comunale per il completamento del programma di governo ed il rinnovo di azioni e visioni per il futuro.

Erice’ …una comunità in cammino, …e il mio, nel ringraziare tutti per la fiducia, da cittadino “semplice”, oggi non vuole essere di certo un addio, ma un arrivederci con un sorriso, forse anche un po’ emozionato da un nodo in gola, ma sincero e vero …come forte e determinato continuerà ad essere il mio impegno.

Erice 04 Aprile 2017                                                                                 Giacomo Tranchida Sindaco di Erice

 

 

  1. …oltre ai cantieri aperti nel quartiere di San Giuliano, al via di questi giorni i lavori per la riqualificazione del Lungomare Dante Alighieri, la nuova Rotonda di Milo e il completamento dell’ex Convento San Carlo ed ex albergo Igea in Erice capoluogo, a seguire il nuovo Auditorium della Scuola Pagoto. In fase di appalto notevoli interventi di urbanizzazione su tutto il Quartiere di Trentapiedi, e poi il nuovo Campo di Calcio a Villa Mokarta dopo aver rimesso a nuovo di questi mesi il PalaCardella ed ancora con il progetto S.S.U.S.

Leave a Reply

Your email address will not be published.