Video – Trapani, Aimeri e Baia Grande presentano un progetto pilota

Aimeri Ambienti e la Cooperativa sociale Badia Grande hanno presentato ieri la nuova convenzione di collaborazione che vede l’attivazione dei tirocini formativi per 40 ospiti degli Sprar dei Comuni di Trapani, Valderice e Alcamo. [su_spacer]

Nella sede trapanese di Aimeri si sono ritrovati il presidente Francesco Maltoni e l’architetto Giovanni Maria Picone, Ettore Paladino, Valeria Pirrone, la referente del progetto Spra Giuseppina Cusenza, l’assessore del comune di Trapani MIchele Cavarretta e alcuni ragazzi coinvolti nel progetto.[su_spacer]

Per Aimeri si tratta di una vera sperimentazione che verrà riproposta nel resto d’Italia, dal momento che l’azienda opera in quasi tutte le regioni. “Aimeri guarda all’estero, come Oman, Mauritania e Dakar, con nuove attività che potrebbero richiedere una manodopera qualificata – ha detto il presidente Maltoni – pertanto, il tirocinio avviato con Badia Grande potrebbe portare ad una reale occupazione”. Aimeri si dice fiera di contribuire al processo di integrazione, potendo mettere fianco a fianco i soggetti stranieri con i lavoratori. Per Badia Grande è un passo avanti nel percorso di affiancamento dei richiedenti asilo che permette di impiegare al meglio il loro tempo libero, dando loro la possibilità di arricchire il bagaglio di esperienza professionale, che spesso già possiedono, confrontandosi con un contesto diverso da quello da dove provengono. [su_spacer]

L’incontro ha aperto la possibilità di incrementare queste iniziative, anche, con la partecipazione degli enti comunali, che possono prevedere nei bandi di gara una quota parte di lavoratori per il reinserimento sociale. 

[su_vimeo url=”https://vimeo.com/154970475″]

Previous Post
Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *